dicembre 2016

dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Creative Commons License

« il Design si fa Social?  | Main | Mondo Bot » 

Accessibilità secondo Google e secondo la UE

Le linee guida Material Design di Google in tema accessibilità e una recente direttiva UE in materia.

Per chi ha la passione del design delle interfacce - magari in ottica cross-mediale - la questione dell'accessibilità è prioritaria per la semplice ragione che per prima cosa bisogna preoccuparsi se il nostro target di riferimento è in grado di accedere all'interfaccia per compiere l'aupicato obiettivo comunicativo.

I principi per sviluppare contenuti accessibili sono noti ad ogni buon copywriter che si rispetti, le complesse regole di produrre codice accessibile sono note ad ogni webmaster e sviluppatore professionista, un po' meno note sono le articolate esigenze delle persone disabili per accedere correttamente le diverse tipologie di interfacce digitali anche se in ambito anglosassono esistono articolare linee guida (magari non sempre aggiornate) per ambiti specifici di intervento videogame inclusi.

Malgrado questo la sezione accessibilità delle linee guida Material Design di Google - curiosamente sottovoce della sezione usabilità - rappresentano un'iniziativa lodevole che fornisce indicazioni pratiche utili chi si occupa di accessibilità: dai controlli necessari per verificare il buon funzionamento di un'app con lo screen-reader nativo di Android TalkBack, all'attenzione da utilizzare nella scelta di colori e contrasti per chi ha problemi di vista ed interpretazione di colori, utilizzo di testi e media alternativi, la limitazione dei movimenti a quelli comunicativamente significativi, ecc. ecc.

Molte indicazioni tanto per cambiare attengono al mondo mobile come la necessità di assegnare ad aree con cui si deve interagire con tocchi e strusciamenti vari dimensioni utili a chi ha problemi di precisione nei movimenti mentre molte indicazioni attengono all'accademia classica dell'accessibilità come il cercare di mettere le comunicazioni prioritarie in cima ai contenuti che devono essere comunque più chiari e semplificati possibile.

Quanto diventerà diffusa la cultura dell'accessibilità agli addetti ai laovri dipenderà anche da come, nei prossimi 21 mesi, sarà recepita da ogni singolo stato europeo una recente direttiva definitivamente approvata nei giorni scorsi dagli organi competenti.

 

  Accessibility_directive_ue

feed xml di Scacco al Web

Inserito il 5 di novembre 2016
Permalink

Pubblicità

Commenti