dicembre 2016

dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Creative Commons License

« Corriamo davvero il rischio di essere sostituti dalle macchine  | Main | Accessibilità vuol dire innovazione e anche possibilità di impiego » 

Una bambina precoce ci ricorda il valore della memoria (digitale)

Ennesima iniziativa di rilievo a Firenze in tema di conservazione digitale che conferma uno scenario culturale in Toscana molto vivo e attento sull'argomento.

Se la !Street Art è il tema del momento negli ambienti artistici allora è duopo segnalare una iniziativa del docente e artista fiorentino Tommaso Tozzi che grazie all'app !WikiTude ha realizzato una mostra-itineriario urbano di macchie e graffi e graffiti e schizzi e scritte dei muri fiorentini che non ci sono più!?!

Come è possibile? Tutto visibile online riprendendo il nome di una fanzine artistica degli anni '80 quindi Bambina Precoce numero 8 - 1985 ma soprattutto grazie ad un canale denominato "Bambina Precoce n.8" presente sulla app di percorsi geolocalizzati di !Augmented Reality (arricchiti cioè di informazione aumentata tramite dispositivi e reti digitali) è possibile girellare per Firenze con qualsiai smartphone dotato di geoposizionamento ed app WikiTude e veder riapparire, nel punto esatto in cui ora magari c'è adesso un manifesto pubblicitario o politico, un graffito degli anni '80.

Iniziativa suggestiva ed invitante per tutti coloro che hanno amato la street art fiorentina e che compone un quadro ricco di iniziative culturale che in Firenze e Toscana fanno da capofila rispetto al tema della Conservazione Digitale e del Restauro Digitale. Come non ricordare lo splendido Manuale per la progettazione digitale a cura di Gabriele Lunati e Giovanni Bergamin che fa da adeguata cornice teorica ad una serie di iniziative culturali di rilievo nazionale come quella di depositolegale.it e collegata ad essa quella ancora più suggestiva ed in itinere di Magazzini Digitali.

BambinaPrecoce_MemoriaDigitale

Inserito il 19 di marzo 2016
Permalink

Pubblicità

Commenti