Sarebbe interessante poter valutare quanto "furto di attenzione" viene perpetrato ai danni dei contenuti televisivi.. (cosa peraltro non necessariamente negativa, vista la qualità media dei programmi tv). A me sembra che l'attenzione richiesta dallo schermo di uno smartphone con cui navighiamo e interagiamo possa obnubilare in altissima proporzione la percezione della realtà stessa, figuriamoci di un programma tv, o di altri schermi... vero è che molti giovani utenti della rete stanno probabilmente sviluppando una capacità di multitasking su varie device ancora tutta da studiare...