dicembre 2016

dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Creative Commons License

« agosto 2009 | Main | ottobre 2009 »

Linux continua a crescere in Italia

Distribuzioni Linux ad hoc e corsi certificati continuano a diffondersi in Italia.

Corsi-linux

La diffusione del modello open source e della sua punta di diamante (Linux) non possono essere solo misurati in termini quantitativi spulciando statistiche di vario tipo.

Il fatto che nascanbo ancora distro linux italiane così come sia in continuo aumento il numero di corsi linux (certificati) in Italia deve far riflettere su un fenomeno di assestamento di qualità del sistema operativo di tipo free nel Belpaese.

Inserito il 30 di settembre 2009
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Mappa online dei giocatori di ruolo italiani

Nasce un luogo virtuale dove riunire tutti i giocatori di ruolo italiani.

GDR Players, il sito dei giocatori di ruolo italiani, nasce dalla passione dell'autore - Tommaso Baldovino - per i giochi di ruolo: la progettazione è durata diversi mesi e la realizzazione tecnica (usando come base Wordpress) ha dato come risultato un sito dove sono integrati Google Maps con le relative API, un sistema di messaggistica privata e la gestione di pagine personali per gli utenti registrati, oltre al classico blog a cui tutti possono contribuire.

Ruolo

   

Appena nato si è subito arricchito di iscrizioni da tutta Italia ma con particolari concentrazioni a Firenze e Milano: una moda sempre più diffusa quella di utilizzare il Web per autorapprensentare (anche geograficamente) aggregazioni di varia natura.

Inserito il 29 di settembre 2009
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Prova colori su iPhone

Esce un'applicazione per iPhone per testare l'efficacia dei colori di un'immagine.

SimulateView

ColorBlinds consente di testare l'efficacia comunicativa di un'immagine per chi soffre di daltonismo od altri disturbi di percezione legata al colore.

Non è assolutamente l'unica e la prima risorsa online di validazione del colore, ma la prima applicazione iPhone inerente le problematiche di accessibilità Web ed in particolare dell'accessibilità del colore.

Inserito il 28 di settembre 2009
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

E-learning ed open-source a braccetto

Si rinnova l'accordo tra ORSA, l'Officina di Restauro di Siti Web dell'Accademia di Belle Arti di Carrara e Altrascuola.

L'Officina di restauro di siti Web dell'Accademia di Carrara (ORSA) si prefigge di mettere in diretto contatto gli studenti con (parte) del mondo, culturale, scientifico e produttivo che li aspetta. Durante il corso di Restyling di siti web gli studenti hanno infatti l'opportunità di svolgere reali compiti di ricerca e sviluppo in cambio di borse di studio consistenti in rimborsi economici, benefit, beni e servizi.

Carrara

Per la stagione didattica 2009-2010 viene offerta la possibilità di interagire con aziende, enti ed istituzioni, al fine di raggiungere specifici obiettivi di miglioramento delle performance Web dei rispettivi siti Web di pertinenza. Un progetto di contatto operativo fra gli studenti ed alcuni enti ed aziende sulle problematiche di visibilità sui motori di ricerca, necessità di fruizione del Web da parte di persone diversamente abili ed adattamento ai dispositivi mobili.

Agli studenti lavoratori viene offerta la possibilità di seguire il corso online Minimum Web rilasciato da Altrascuola in Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5.
Il corso si prefigge di fornire il Know-how indispensabile per realizzare un sito Web accessibile secondo le esigenze delle persone diversamente abili ma anche secondo le esigenze di motori di ricerca e dispositivi mobili. L'accessibilità Web è un obiettivo molto difficile da raggiungere: ADA stessa (la piattaforma open-source di e-learning utilizzata) ha problematiche in corso di analisi e risoluzione proprio grazie alla collaborazione degli studenti del corso dell'Accademia di Belle Arti di Carrara.

Inserito il 25 di settembre 2009
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Dizionari e correttori ortografici targati o-o

La piattaforma open-source di editing Open Office offre molte estensioni linguistiche relative, per esempio, a dizionari e correttori ortografici.

O-o

Similmente a Firefox anche Open Office punta alle estensioni per soddisfare un'utenza finale sempre più esigente e sempre più deisderosa di approfittare di Internet per potenziare le proprie possbilità di comunicazione interculturale.

Inserito il 24 di settembre 2009
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

I cambiamenti climatici su Google Earth

Google interviene nel dibattito sui cambiamenti climatici con appositi strumenti online.

Google-earth-climate-change

In vista del convegno internazionale di Copenhagen sugli stravolgimenti climatici, Google lancia due strumenti informativi online per prendere coscienza e conoscenza di questo problema globale, proprio in questi giorni portato alla ribalta politica internazionale dallo stesso Presidente Usa Barack Obama (ed appoggiato a sorpresa anche dalla Cina).

Un canale YouTube invita ad alzare la propria voce ovvero a dire la propria anche attraverso l'upload di un video sull'argomento; mentre tramite Climate change in Google Earth  - realizzato in collaborazione con il governo danese e con l'ex vice presidente Al Gore - è possibile interagire con scenari più o meno catastrofici del futuro (non solo climatico) che ci aspetta.

Inserito il 23 di settembre 2009
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Accessibilità vs. Adattabilità

Un autorevole intervento d'Oltremanica ripropone le difficoltà di applicazione delle normative sull'accessibilità Web.

Brian Kelly è responsabile dell'Ente di Ricerca sulle Biblioteche Digitali nazionali del Regno Unito ed è un esperto di accessibilità Web: per questo hanno fatto scalpore un paio di suoi interventi dai significativi titoli Time To Be Flexible e Academic Urges Shift From Accessibility To ‘Adaptability’ .

Hedstar

Tramite i due articoli pubblicati sull' E-Access Bulletin Live, Brian Kelly chiede a gran voce un utilizzo pragmatico e non inflessibile delle direttive WAI (le raccomandazioni del W3Consortium sull'accessibilità Web) che dovrebbero tener conto del contesto di utilizzo, dell'evoluzione tecnica delle risorse Internet, e delle svariate esigenze e necessità dell'utenza finale.

Inserito il 22 di settembre 2009
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Ricerche ortodosse?

Nasce l'ennesimo motore di ricerca che promette risultati puliti da presenze eretiche.

Motori di ricerca cattolici ed islamici ne esistono di vario tipo e ImHalal si mette su questa scia di query puriste per guadagnare il suo posto nel paradiso (del Web).

Imhalal

Un filtro mette infatti al riparo il credente da risultati blasfemi (porno e compagnia bella), ma la ricchezza dei contenuti offerti - anche in lingua italiana - fa pensare che si appoggi a risorse di crawling terze (presumibilmente miscredenti) e non sviluppate in proprio, tanto da fallire nell'opera di intercettazione di parole oscene di uso locale.

Inserito il 21 di settembre 2009
Permalink | Commenti (1) | TrackBack

Zero Digital Divide

Significativa iniziativa istituzionale di supporto al cittadino per contrastare il digital divide.

A cura della Provincia di RomaZero Digital Divide si pone l'ambizioso obiettivo di far emergere le situazioni di digital divide nel territorio locale di propria competenza.

Zero.divide La strategia adottata è squisitamente Web 2.0 in quanto chiunque può registrarsi, misurare la propria connessione Internet e spedire la segnalazione ad una mappatura del digital divide in continuo aggiornamento.

Inserito il 18 di settembre 2009
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Traduzioni 2.0

Nel Web 2.0 non poteva mancare un servizio di traduzioni online, autogestito direttamente dagli utenti.

MyMemory è un servizio di traduzione online capace di supportarci nelle traduzioni di termini e frasi scritte in svariate lingue (dall'afrikaans al papiamentu).

My_memory Quello che lo caratterizza dai tanti altri strumenti di traduzione online reperibili su Internet, è la struttura di autogestione e votazione delle traduzioni effettuate, interamente affidata ad un vero e proprio esercito di traduttori volontari. In stile open source.

Inserito il 17 di settembre 2009
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Pubblicità